Dimensioni parallele al servizio di nuovi comportamenti e relazioni

Come cambia il mondo se cominciamo a costruire e popolare dimensioni parallele?

Le realtà estese possono impattare radicalmente nel modo in cui comunichiamo, interagiamo e in alcuni casi pensiamo.

Nella realtà aumentata gli oggetti digitali si fondono con il mondo fisico, mentre in quella virtuale ci troviamo immersi in scenari che noi stessi progettiamo per imparare, comprendere o vivere esperienze altrimenti impossibili.

L’incontro intende fare chiarezza e trasferire una visione multidisciplinare di tecnologie e metodi di progettazione, portando esempi e casi di studio in diversi settori, quali: medico, retail, automotive, industria, intrattenimento, marketing, arte e scuola.

In particolare, esamineremo approcci e punti di vista relativi alla valorizzazione delle diverse abilità e dell’educazione inclusiva, in linea con le tematiche e gli obiettivi del master promosso dall’Università di Pisa

A chi è rivolto?

I destinatari sono studenti, manager, professionisti e imprenditori che vogliano arricchire la propria cultura digitale, scoprendo regole e potenzialità di questa nuova frontiera; ma anche a insegnanti, psicologi, filosofi e multipotenziali che posseggono una visione olistica della società e della tecnologia.

Il partecipante troverà quindi strumenti pratici per iniziare a ideare un progetto immersivo, oltre a una bussola su come valutare costi e investimenti, selezionare partner, fornitori e innovare il proprio settore di riferimento.

Data

Dic 09 2019

Ora

4:30 pm - 7:30 pm

Costo

Gratuito

Luogo

Pisa
Aula Magna Dini, Facoltà di Ingegneria, Largo Lazzarino

Antonio Laudazi

Innovation manager e consulente su strategia e trasformazione digitale. Nel 2012 fondo Marte5, agenzia specializzata in tecnologie immersive, oggi parte del Polo Digitale.
Autore del libro “Niente sarà più come prima”, (Dario Flaccovio Editore) e docente di tecnologie immersive presso l’Accademia Leonetto Cappiello di Firenze.
Co-fondatore di Psicologia 4D, laboratorio sul trattamento delle fobie tramite psicoterapia e realtà virtuale.

Entriamo in contatto

Contattami se hai domande o dubbi. Se vuoi invitarmi a parlare da qualche parte, se ti serve una consulenza o se vuoi sviluppare un progetto.

Iscriviti alla newsletter per non perderti neanche un articolo

Il mio logo

Il gufo è simbolo di conoscenza, saggezza e capacità di osservazione. Il modo in cui vede è molto diverso dal nostro, ma come noi vede ciò che gli serve vedere per sopravvivere. In questo, al pari di altri animali, mi ricorda che la realtà è relativa e che la natura non ha pensato solo ad “ottimizzare” l’uomo.
Le tecnologie immersive hanno questa stessa caratteristica. Possono offrire punti di osservazione differenti o completamente nuovi, materializzare le immagini della nostra mente e offrire una differente interpretazione del mondo.